Veneto


VICENZA: VIGILI DI QUARTIERE ALLERTATI CON IL WEB
SICUREZZA. Accordo fra il Consorzio di polizia locale e il Comune di Piovene Rocchette per la sorveglianza di tre aree. Due agenti a disposizione dei cittadini in tre giorni della settimana. Possono essere avvisati on line

Stampa

08/10/2010
di CISCATO-(Annunci Google del 4 ottobre 2010)

VICENZA: VIGILI DI QUARTIERE ALLERTATI CON IL WEB
Il comandante Matteo Maroni e il sindaco Maurizio Colman.

Da lunedì parte una sperimentazione a Piovene Rocchette: le segnalazioni al Consorzio di Polizia Locale si potranno fare anche on-line.
Accedendo al sito del Comune si potrà entrare in un'area dedicata per segnalare eventuali disagi e lamentele. Basterà lasciare i propri dati, un numero di telefono e una mail per richiedere l'intervento dei vigili.

«Credo fortemente nella multicanalità e la nostra amministrazione ha sempre spinto su questi mezzi che permettono di alleggerire i processi burocratici - spiega il primo cittadino Maurizio Colman -. Abbiamo deciso di suddividere il territorio comunale in tre macroaree che saranno seguite per tre giorni alla settimana da due vigili di quartiere. I cittadini inoltre potranno usare il web per fare segnalazioni senza muoversi da casa».

La richiesta in contemporanea verrà recapitata al comando di polizia e anche in municipio per evitare sovrapposizioni di competenze e avvisare entrambi del problema.

«E' probabilmente la prima volta che viene installato un sistema di questo tipo nel territorio veneto - afferma il comandante Matteo Maroni - confidiamo di poterlo applicare anche in altri comuni consorziati».
I due agenti Andrea Carraro e Greta Zocca in sella alle loro bici saranno a disposizione dei piovenesi il lunedì e il venerdì mattina, e il mercoledì pomeriggio. A.L.

Nessun commento

Nome e cognome*
Commento*
(Massimo 160 caratteri)
Socio ANCUPM? Si No Qualifica
Città*
E-mail*
La Redazione si riserva il diritto di cambiare, modificare o bloccare completamente i commenti sul forum. I commenti pubblicati non riflettono le opinioni della redazione, ma solo le opinioni di chi li ha scritti, che se ne assume tutte le relative responsabilità. Non si pubblicheranno i commenti che contengono elementi calunniosi, o lesivi della dignità personale o professionale delle persone cui fanno riferimento.

© Associazione Nazionale Comandanti e Ufficiali dei Corpi di Polizia Municipale