Sabato 21 Ottobre 2017 - 4.46
HomeCos' l'ANCUPMOrganigrammaStatutoRegolamentoStoriaLinksIscrivitiForumContatti
CERCA NOTIZIE  NEL SITO GOOGLE  
Calendario ANCUPM 2017
Calendario ANCUPM 2017
Arretrati
ARCHIVIO
Incontro con papa Francesco 13 ottobre 2017
Assistenza Legale
Convenzioni
Editoriali
Leggi
Sentenze
Leggi sulla P.M.
Studi & Ricerche
Convegni & Giornate Studio
Relazioni
San Sebastiano
Varie
...d la tua.....
Viva il Latino
Meteo.it
Yahoo! Babel Fish - Traduttore on line | Tradurre testi e pagine web

Regolamento

A.N.C.U.P.M.
Associazione Nazionale Comandanti ed Ufficiali dei Corpi di Polizia Municipale, costituita il 4 aprile 1974

Regolamento per l'attuazione dello Statuto sociale

Art. 1 (rif. Art. 3 dello Statuto)

L’accettazione di Soci ordinari da parte del Comitato direttivo avviene con la presentazione della domanda, salvo diniego da esprimersi in occasione della prima riunione del Comitato successiva alla data di arrivo della domanda stessa al Segretario generale.
Questi ne danno successiva comunicazione alla Delegazione di appartenenza.

Art. 2 - (rif. Art. 4 dello Statuto)

Le dimissioni dei soci devono essere comunicate per iscritto dalle Delegazioni al Segretario generale ed al Segretario amministrativo.
In caso di mancato pagamento della quota sociale, il Segretario generale provvede, entro il 1° semestre dell'anno successivo, a sollecitare ufficialmente il socio moroso, avvertendolo delle conseguenze derivanti dal mancato pagamento della quota sociale.
Se, nonostante tale invito, il socio non corrisponde quanto dovuto, il Comitato direttivo delibera la decadenza dello stesso in occasione della prima riunione successiva all'inoltro del sollecito.

Art. 3 - (rif. Artt. 6 e 10 dello Statuto)

Le candidature per le cariche sociali nazionali, anche se presentate a titolo personale, devono portare il visto, per presa visione, del Presidente della Delegazione di appartenenza del socio e devono pervenire al Segretario generale dell’Associazione almeno venti giorni prima della data stabilita per l'Assemblea. A tal fine farà fede l'avviso di ricevimento nel caso in cui vengano inviate tramite posta ovvero la data della mail. A cura del Segretario generale l’elenco delle candidature a lui pervenute deve essere affisso, prima delle elezioni, nella sala ove si svolge l’Assemblea.

Art. 4 - (rif. Art. 9 dello Statuto)

Le spese per la partecipazione dei Presidenti delle Delegazioni regionali o di loro delegati alle riunioni del Consiglio nazionale, vengono sostenute dalla Segreteria amministrativa.

 Art. 5 - (rif. Art. 10 dello Statuto)

Ferme restando le competenze assegnate ai componenti il Comitato direttivo, sulla base di quanto stabilito dallo Statuto sociale, possono essere loro assegnati, dallo stesso Comitato, particolari compiti o incarichi per lo svolgimento di attività sociali all'interno ed all'esterno dell’Associazione.
Il Vice Segretario nazionale partecipa alle riunioni degli organi collegiali dell’Associazione ed è incaricato della stesura dei verbali. 

Art. 6 - (rif. Art. 10 dello Statuto)

I convegni, i seminari, le giornate di studio e le manifestazioni in genere, organizzate direttamente dall'Associazione o comunque con il patrocinio della stessa, devono essere autorizzate dalla Delegazione regionale competente se la manifestazione ha una rilevanza limitata al territorio della regione ovvero dal Comitato Direttivo se la manifestazione stessa ha rilevanza interregionale o nazionale.
La Delegazione regionale, non appena a conoscenza dell'iniziativa, è tenuta ad informare il Consigliere nazionale delegato a trattare la materia, il quale ha il compito di coordinare tali iniziative in modo da evitare concomitanze di date o argomenti con riferimento alle manifestazioni che coinvolgono l'Associazione e, nel limite del possibile, a quelle che sono proposte da altre associazioni professionali.

Art.7 - (rif. Artt. 11 e 15 dello Statuto)

Nel caso in cui l'assemblea dei soci della Delegazione regionale non venga convocata almeno una volta l'anno, senza giustificato motivo, gli organi sociali vengono sciolti e la Delegazione stessa viene commissariata con decisione del Comitato Direttivo.
Analogo provvedimento è adottato nel caso in cui, alla scadenza delle cariche sociali, queste non vengono rinnovate entro il semestre successivo alla scadenza stessa.
Il commissario ha il compito di gestire l'ordinaria amministrazione e di indire le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali entro sei mesi dalla sua nomina.

Art. 8 - (rif. Art. 11 dello Statuto)

Le spese delle Delegazioni regionali saranno rimborsate dalla Segreteria amministrativa nazionale nel limite massimo del 20% delle quote d'iscrizione dei rispettivi soci, su presentazione dei giustificativi. Spese eccedenti tale limite potranno essere rimborsate per iniziative particolari, preventivamente concordate con il Comitato direttivo.
La Segreteria amministrativa nazionale, a richiesta, potrà anticipare la quota di spettanza della Delegazione regionale. In tal caso la Delegazione regionale interessata dovrà rimettere alla Segreteria amministrativa nazionale, entro il 31 dicembre, ai fini della contabilità sociale, il rendiconto delle spese sostenute, allegando i relativi giustificativi.

Art. 9 - (rif. Art. 12 dello Statuto)

Il Collegio dei Revisori dei conti, salvo il caso di convocazione concomitante con il Consiglio nazionale, viene convocato dal suo Presidente previa intesa con il Segretario amministrativo nazionale.

Art. 10 - (rif. Art. 15, dello Statuto)

Gli incarichi di rappresentare l'Associazione in riunioni, congressi, convegni, giornate di studio, e simili, quando non sia necessaria o opportuna la presenza collegiale del Comitato direttivo, vengono assegnati dal Presidente nazionale possibilmente tenendo presenti le competenze in seno al Comitato direttivo.
I viaggi per la partecipazione a tali eventi verranno effettuati in aereo, in ferrovia o altro mezzo pubblico o con mezzi propri, previ accordi preventivi, e verranno rimborsati dietro presentazione dei biglietti di viaggio, per quelli effettuati con mezzo pubblico e, forfettariamente, nella misura massima del costo del mezzo pubblico oltre le spese autostradali, previa presentazione della relativa documentazione in originale.
Le spese per il soggiorno nonché per viaggi effettuati dai componenti dell’Associazione, regolarmente autorizzati, vengono rimborsate dietro presentazione di documentazione in originale al Segretario ammininistrativo.

[TORNA SU]

Delegazioni Regionali - Le news
Di la tua
Gocce di Memoria
Caduti della Polizia Locale
Registrazione
etp
Jolly